Carabinieri e Le Befane contro le truffe agli anziani: il decalogo per difendersi

La vastissima platea de Le Befane Shopping Centre di Rimini come cassa di risonanza ideale per sensibilizzare il pubblico sull’ultima iniziativa del Comando Provinciale dei Carabinieri di Rimini, realizzata in collaborazione con il Centro commerciale, questa volta impegnati contro le truffe agli anziani, un fenomeno purtroppo tutt’altro che in calo. Mercoledì 3 marzo 2021 a Le Befane, il Col. Mario La Mura, Comandante Provinciale dei Carabinieri, assieme al Direttore del Centro commerciale, Massimo Bobbo, hanno presentato il pieghevole nato per aiutare soprattutto le persone più anziane a proteggersi: uno strumento agile e immediato, contenente preziosi consigli per prevenire le truffe ed i furti in abitazione.

 

All’interno sono presenti dei consigli in pillole utili per non cadere nel tranello di finti tecnici dell’acqua o del gas, piuttosto che di sedicenti carabinieri o poliziotti, dietro ai quali si nascondono dei veri e propri criminali, pronti ad approfittarsi di anziani spesso soli e indifesi. Diverse le tecniche adottate dai truffatori e riassunte nel volantino: dall’abbraccio alla giacca sporca, passando per lo specchietto dell’auto danneggiato fino al finto incidente che avrebbe coinvolto un figlio o un nipote. In periodo di pandemia, poi, c’è anche chi si spaccia persino per operatore sanitario con la scusa di prendere appuntamento per la somministrazione del vaccino anti-Covid.

Il più delle volte, quando ci si rende conto di essere stati raggirati, è troppo tardi e nella vittima scatta un senso di profonda vergogna. Rivolgersi subito alle forze dell’ordine, però, può fare la differenza. Ecco perché nel volantino, che verrà distribuito agli anziani che faranno visita alle attività commerciali de Le Befane, sono stati riportati i numeri utili, dal 112 a quelli delle centrali Operative dei vari Comandi locali. L’Arma di Rimini ha ringraziato infine la direzione de Le Befane Shopping Centre per la collaborazione nella realizzazione del volantino, che sarà distribuito in modo capillare attraverso tutte le attività all’interno del Centro.